Family and Media

familyandmedia.eu

You are here: Home Argomenti Facoltà Misericordia e perdono: le radici nella famiglia

Misericordia e perdono: le radici nella famiglia

E-mail Stampa

132

La sovraesposizione dei sentimenti nella nostra cultura, segnata com’è della presenza diffusa dei mass media e moltiplicata dalla tecnologia digitale e dalle reti sociali, invece di favorirne la comprensione sembra facilitarne l’analfabetismo; quasi di conseguenza, l’apprendistato del perdono, sia nella vita familiare che nel lavoro, diventa una sfida educativa di primo ordine.

Venerdì 11 marzo presso la Pontificia Università della Santa Croce, si è svolto un pomeriggio di studio su Misericordia e Famiglia in cui si è dato voce ai molti contenuti inclusi e sottesi ai temi della misericordia e del perdono.

La riflessione è nata all’interno di un gruppo di ricerca interdisciplinare sul perdono, composto di docenti della Santa Croce in collaborazione con altre università italiane e straniere, che dal 2010 al 2014 ha riflettuto sulla natura del perdono e gli argomenti ad esso collegati cristallizzandone le principali conclusioni in una pubblicazione dal titolo Liberare la storia. Prospettive interdisciplinari sul perdono. Gli autori del libro, psicologi, teologi e filosofi offrono qui una molteplicità di prospettive sviscerando i temi che l’analisi del processo del perdono porta in sé: la violenza, il male, la sofferenza, le emozioni, il conflitto, la colpa e il senso di colpa, e anche le origini della capacità o dell’incapacità di perdonare. Nel corso della ricerca un elemento ricorrente è stato quello della famiglia e di come i legami familiari hanno incidenza nella capacità o meno di perdonare.

Misericordia e famiglia

A motivo di ciò, l’evento dell’11 marzo ha unito i temi della misericordia e della famiglia, invitando, oltre ad alcuni autori del libro in una tavola rotonda, il professor Amedeo Cencini, specializzato in psicoterapia e docente di numerosi corsi sulla formazione e l’educazione affettiva nella vita consacrata alla Gregoriana e alla Salesiana, e la dottoressa Mariolina Ceriotti Migliarese, medico, neuropsichiatra infantile e psicoterapeuta esperta in terapia familiare e di coppia.

Amedeo Cencini ha sviluppato il suo discorso in due momenti: dopo aver sottolineato la Misericordia come quel tipo di amore che va oltre la giustizia e che appartiene come tale all’identità di Dio, ha proposto un percorso psicopedagogico scandito da tre tappe essenziali per giungere a percepire la misericordia di Dio: la conoscenza della propria miseria, l’esperienza del dolore, la sapienza di chi ha una nuova identità, riconciliata con Dio. In tale percorso Cencini ha evidenziato la differenza tra sincerità e verità; il ruolo essenziale della sensibilità nel rapporto con Dio e l’attuale contemporaneo analfabetismo dei sentimenti; il dolore come alveo di maturazione esistenziale, in cui la persona è chiamata ad avere il coraggio di percepire appieno la propria impotenza e quindi come opportunità di esperire la verità di sé come creatura e di Dio come Creatore Misericordioso.

Perdono e famiglia

Mariolina Migliarese ha analizzato il tema del perdono nella prospettiva dell’educazione e della famiglia evidenziando come il perdono si possa imparare e ci siano una serie di competenze da acquisire per poter arrivare a realizzarlo. La sua analisi si è soffermata in particolare sul tema del conflitto come momento formativo strutturante della persona e della relazione, per poi farci esperire un percorso di perdono attraverso la narrazione di un caso clinico di crisi di coppia.

Al termine delle due relazioni ha avuto luogo la tavola rotonda con i professori Susanna Pallini, Antonio Malo e Giulio Maspero i quali hanno risaltato dai diversi approcci disciplinari della psicologia filosofia e teologia, il ruolo specifico delle relazioni interiorizzate del padre e della madre nella capacità o difficoltà di perdonare della persona umana.

 

Registrati alla nostra newsletter per essere sempre aggiornato sul nuovo numero di Familyandmedia. Basta solo un minuto del tuo tempo ed è completamente gratuita.

 

 

Family and Media Mobile

Get it on Google Play

Pubblicazioni e Documenti

pdf-icoLa famiglia nei mezzi di comunicazione: Evangelizzazione ed evangelizzatori
Download
pdf-icoMessaggio del Santo Padre Francesco per la XLIX Giornata Mondiale delle Comunicazioni Sociali.
Download
pdf-icoL'amore che porta nuova vita nel mondo – Il Rabbino Sacks sull'istituzione del matrimonio.
Download

 

pdf-icoRicordiamo che questo è un sinodo sulla famiglia.
Divorzio, annullamento e contraccettivi certamente hanno il loro impatto sulla vita famigliare, ma di sicuro un impatto negativo.

Download
pdf-icoIl linguaggio creativo: decodificazione, contestualizzazione e difesa dell'identità umana
Download

 

pdf-icoFamiglia o famiglie? Verso una migliore comprensione dell’umanizzazione e della generatività
Testo della conferenza del prof Malo tenutasi a Budapest il 5 Febbraio 2014 durante un convegno organizzato dalla Pázmány Péter Catholic University
Download
pdf-icoReti Sociali: porte di verità e di fede; nuovi spazi di evangelizzazione.
Messaggio del Santo Padre Benedetto XVI per la XLVII Giornata Mondiale delle Comunicazioni Sociali
Download
pdf-icoLa Familiaris consortio trent'anni dopo.
Cardinale Carlo Caffarra, arcivescovo di Bologna. Bologna, Associazione AMBER, 22 gennaio 2012.
Download
pdf-icoRelazioni familiari, le loro rappresentazioni mediatiche e relazioni virtuali. Norberto González Gaitano (Pontificia Università della Santa Croce). Biblioteca “Giovanni Spadolini” del Senato della Repubblica Italiana. Giornata Internazionale della Famiglia 2011, 13 maggio 2011.
Download
pdf-icoLa comunicazione di moda - di Paolo Braga e Armando Fumagalli. E’ uscita da poco in libreria (novembre 2010) una nuova edizione, rinnovata e aumentata del fortunato e importante volume di Gianfranco Bettetini e Armando Fumagalli, Quel che resta dei media, Angeli, Milano (la prima edizione è del 1998).
Download
pdf-icoEducare ai media e con i media. L’intervento di Armando Fumagalli al corso Aiart di Mazara del Vallo (28 marzo 2010) ha ripercorso in parte i contenuti del seguente testo, scritto insieme a Paolo Braga.
Download
pixar_venezia_50_50La Pixar a Venezia
Armando Fumagalli
Leggi l'articolo
pdf-icoTesto della conferenza: Famiglia e mezzi di comunicazione sociale dal VI Incontro Mondiale delle Famiglie in Messico DF il 15 di gennaio di 2009
Norberto González Gaitano
Download
giovanni_paolo_ii_50_50Messaggio del Santo Padre Giovanni Paolo II per la XXXVIII giornata mondiale delle Comunicazioni Sociali
"I media in famiglia: un rischio e una ricchezza"
Download
giovanni_paolo_ii_50_50Messaggio del Santo Padre Benedetto XVI per la XLIII giornata mondiale delle Comunicazioni Sociali
"Nuove tecnologie, nuove relazioni. Promuovere una cultura di rispetto, di dialogo, di amicizia"
Download
Privacy Policy