Family and Media

familyandmedia.eu

You are here: Home

Family and Media

L’ultimo studio della Kaiser Family Foundation rivela che la televisione continua ad essere il mezzo di comunicazione principale tra i giovani, nonostante cambi il modo vederla

Questo "numero" del portale è dedicato quasi esclusivamente alla televisione. La tv continua ad essere il mezzo di comunicazione principale tra i giovani, nonostante cambi il modo vederla, come rivelano i dati dell'ultimo studio della Family Kayser Foundation, (www.kff.org/entmedia), sulle abitudini di consumo mediatico negli Stati Uniti, relativi al 2009 e pubblicati a gennaio 2010.

Sebbene sia un dato certo che il tempo trascorso davanti al televisore sia diminuito (si è passati da 3 a 2.40 ore al giorno), è altrettanto vero che aumenta il consumo totale di programmazione televisiva complessivamente vista, perché ora bisogna aggiungere nuove piattaforme di consumo (internet, telefonia mobile, iphones, offerta on demand). Il totale di consumo televisivo è passato quindi da 3.45 a 4.30 ore.

Leggi tutto...
 

Video dipendenti o video intelligenti? Per un uso corretto della televisione

Erina Fazioli Biaggio, Edizioni Red, Milano 2009

“Lascia o raddoppia?” era una volta il fatidico quesito che Mike Buongiorno poneva ai suoi concorrenti, tenendo incollati davanti al piccolo schermo con il fiato sospeso milioni di telespettatori. Oggi, a distanza di quasi 50 anni, ci accorgiamo che quasi nulla è cambiato, anzi forse il consumo di televisione nelle famiglie è addirittura smodatamente aumentato. Il quesito allora che è opportuno farsi è quello di scegliere se essere “video dipendenti” o “video intelligenti” o, detto in altri termini, chiedersi se sappiamo riconoscere quando è il momento giusto per spegnere la televisione e dedicarsi ad altro.

Leggi tutto...
 

Leggere è bello. Quando i libri battono la TV

LEGGERE E’ BELLO. QUANDO I LIBRI BATTONO LA TV.
di Serena Cammelli e Aldo Maria Valli – estratto dalla rivista Fogli – Gennaio 2010

Sono le sette di sera e in tv è l’ora dei cosiddetti “preserali”, trasmissioni che grosso modo si possono suddividere in due categorie: quelle che distribuiscono migliaia di euro come noccioline a concorrenti mediamente di un’ignoranza sconcertante e quelle che raccontano le disavventure di finti naufraghi che fingono di litigare per una finta sopravvivenza davanti a vere telecamere che documentano il tutto a beneficio di veri idioti. Nella casa in cui ci troviamo però la televisione è spenta e regna il silenzio. Com’è possibile, dato che in casa ci sono ben sei ragazzi di età compresa fra i nove e i ventitrè anni? Perché nessuno è davanti al magico schermo? Dov’è il trucco?

Niente trucco e niente inganno. I sei semplicemente sono alle prese con un antico passatempo oggi quasi del tutto dimenticato e negletto e che tuttavia qua e là misteriosamente riaffiora e riesce ancora ad appassionare. Si chiama lettura.

Leggi tutto...
   

Candy Crush Saga: cosa si nasconde dietro quelle caramelle? Un viaggio tra ossessione, dipendenza e solitudine

Cosa è Candy Crush Saga

Candy Crush Saga è una delle app gratuite più scaricate di sempre.

Leggi tutto...
 

Come far tornare in vita un amore sepolto

Abitano nella stessa casa, condividono la stessa stanza… sono marito e moglie; eppure si comportano come due estranei.

Leggi tutto...
   

Pagina 1 di 37

Family and Media Mobile

Get it on Google Play

Pubblicazioni e Documenti

pdf-icoLa famiglia nei mezzi di comunicazione: Evangelizzazione ed evangelizzatori
Download
pdf-icoMessaggio del Santo Padre Francesco per la XLIX Giornata Mondiale delle Comunicazioni Sociali.
Download
pdf-icoL'amore che porta nuova vita nel mondo – Il Rabbino Sacks sull'istituzione del matrimonio.
Download

 

pdf-icoRicordiamo che questo è un sinodo sulla famiglia.
Divorzio, annullamento e contraccettivi certamente hanno il loro impatto sulla vita famigliare, ma di sicuro un impatto negativo.

Download
pdf-icoIl linguaggio creativo: decodificazione, contestualizzazione e difesa dell'identità umana
Download

 

pdf-icoFamiglia o famiglie? Verso una migliore comprensione dell’umanizzazione e della generatività
Testo della conferenza del prof Malo tenutasi a Budapest il 5 Febbraio 2014 durante un convegno organizzato dalla Pázmány Péter Catholic University
Download
pdf-icoReti Sociali: porte di verità e di fede; nuovi spazi di evangelizzazione.
Messaggio del Santo Padre Benedetto XVI per la XLVII Giornata Mondiale delle Comunicazioni Sociali
Download
pdf-icoLa Familiaris consortio trent'anni dopo.
Cardinale Carlo Caffarra, arcivescovo di Bologna. Bologna, Associazione AMBER, 22 gennaio 2012.
Download
pdf-icoRelazioni familiari, le loro rappresentazioni mediatiche e relazioni virtuali. Norberto González Gaitano (Pontificia Università della Santa Croce). Biblioteca “Giovanni Spadolini” del Senato della Repubblica Italiana. Giornata Internazionale della Famiglia 2011, 13 maggio 2011.
Download
pdf-icoLa comunicazione di moda - di Paolo Braga e Armando Fumagalli. E’ uscita da poco in libreria (novembre 2010) una nuova edizione, rinnovata e aumentata del fortunato e importante volume di Gianfranco Bettetini e Armando Fumagalli, Quel che resta dei media, Angeli, Milano (la prima edizione è del 1998).
Download
pdf-icoEducare ai media e con i media. L’intervento di Armando Fumagalli al corso Aiart di Mazara del Vallo (28 marzo 2010) ha ripercorso in parte i contenuti del seguente testo, scritto insieme a Paolo Braga.
Download
pixar_venezia_50_50La Pixar a Venezia
Armando Fumagalli
Leggi l'articolo
pdf-icoTesto della conferenza: Famiglia e mezzi di comunicazione sociale dal VI Incontro Mondiale delle Famiglie in Messico DF il 15 di gennaio di 2009
Norberto González Gaitano
Download
giovanni_paolo_ii_50_50Messaggio del Santo Padre Giovanni Paolo II per la XXXVIII giornata mondiale delle Comunicazioni Sociali
"I media in famiglia: un rischio e una ricchezza"
Download
giovanni_paolo_ii_50_50Messaggio del Santo Padre Benedetto XVI per la XLIII giornata mondiale delle Comunicazioni Sociali
"Nuove tecnologie, nuove relazioni. Promuovere una cultura di rispetto, di dialogo, di amicizia"
Download
Privacy Policy