Family and Media

familyandmedia.eu

You are here: Home

Introduzione

E-mail Stampa
Familyandmedia è un gruppo di ricerca universitario internazionale che studia la famiglia nell’ambito della comunicazione sociale con un doppio taglio: come viene presentata la famiglia nei media (fiction e news) e come le istituzioni che promuovono la famiglia comunicano il loro messaggio e aiutano a costruire una proposta di famiglia nello spazio pubblico.

Il gruppo e progetto di ricerca Famiglia e Media è nato a Roma nel febbraio 2005 in occasione del primo workshop interdisciplinare su famiglia e media tenutosi presso l’Università della Santa Croce fra docenti delle Facoltà di Comunicazione, Teologia e Filosofia della Santa Croce, e docenti di comunicazione delle Università di Navarra (Spagna), Cattolica di Milano, Austral (Argentina) e CEU San Pablo di Madrid. Successivamente, si sono tenuti nuovi workshop (2006, 2009) e si è allargato la squadra di ricerca con membri delle Universidad CEU San Pablo di Valencia (Spagna) e Universidad Católica de Argentina.

Coordinate metodologiche del progetto
La finalità del progetto è studiare la rappresentazione della famiglia sui mas media attraverso l’analisi delle radici della socialità, conosciute con il nome di “virtù sociali”, e trattate, fra gli altri, da Aristotele, Cicerone e Tommaso d’Aquino. Nella loro denominazione latina si tratta delle seguenti: pietas, observantia, honor, oboedientia, gratitudine, vindicatio, veritas, affabilitas e liberalitas.

Il concetto di famiglia alla base del progetto è quello inteso dall’antropologia cristiana, che trova conferma nella cosiddetta sociologia relazionale.

La prospettiva di analisi per lo studio delle relazioni raffigurate nei testi (informativi o di intrattenimento) è selezionare i luoghi comuni antropologici e culturali del discorso o "topoi" relativi alle virtù sociali.

Il progetto ha una finalità operativa: si cercherà di mettere a frutto i risultati dell’analisi empirica per promuovere una visione positiva dell’antropologia naturale della famiglia. L’intenzione, qui, non è concentrarsi su iniziative specifiche, quanto piuttosto offrire “un’ossatura” che guidi a lungo termine l’azione comunicativa delle organizzazioni dedite a promuovere la famiglia.

I componenti ad oggi del gruppo Famiglia e media sono :
- Norberto González Gaitano (Pontificia Università della Santa Croce, Roma. Italia) (Coordinatore del progetto)
- José María La Porte (Pontificia Università della Santa Croce, Roma. Italia)
- Damián Fernández Pedemont (Universidad Austral, Buenos Aires, Argentina)
- Armando Fumagalli (Università Cattolica del Sacro Cuore, Milano. Italia)
- José Javier Sánchez Aranda (Universidad de Navarra, Pamplona. España)
- Diego Contreras (Pontificia Università della Santa Croce, Roma. Italia)
- José Angel Cortés (Universidad CEU San Pablo, Madrid. España)
- María Teresa Téramo (Universidad Católica Argentina, Buenos Aires, Argentina)
- María José Pou (Universidad CEU San Pablo, Valencia. España)

Collaboratori:
Wojcieh Tarasiuk (Polonia)
Domingos Ngimbi (Angola)
Sofia Wulf (Chile)
 

Family and Media Mobile

Get it on Google Play

Pubblicazioni e Documenti

pdf-icoLa famiglia nei mezzi di comunicazione: Evangelizzazione ed evangelizzatori
Download
pdf-icoMessaggio del Santo Padre Francesco per la XLIX Giornata Mondiale delle Comunicazioni Sociali.
Download
pdf-icoL'amore che porta nuova vita nel mondo – Il Rabbino Sacks sull'istituzione del matrimonio.
Download

 

pdf-icoRicordiamo che questo è un sinodo sulla famiglia.
Divorzio, annullamento e contraccettivi certamente hanno il loro impatto sulla vita famigliare, ma di sicuro un impatto negativo.

Download
pdf-icoIl linguaggio creativo: decodificazione, contestualizzazione e difesa dell'identità umana
Download

 

pdf-icoFamiglia o famiglie? Verso una migliore comprensione dell’umanizzazione e della generatività
Testo della conferenza del prof Malo tenutasi a Budapest il 5 Febbraio 2014 durante un convegno organizzato dalla Pázmány Péter Catholic University
Download
pdf-icoReti Sociali: porte di verità e di fede; nuovi spazi di evangelizzazione.
Messaggio del Santo Padre Benedetto XVI per la XLVII Giornata Mondiale delle Comunicazioni Sociali
Download
pdf-icoLa Familiaris consortio trent'anni dopo.
Cardinale Carlo Caffarra, arcivescovo di Bologna. Bologna, Associazione AMBER, 22 gennaio 2012.
Download
pdf-icoRelazioni familiari, le loro rappresentazioni mediatiche e relazioni virtuali. Norberto González Gaitano (Pontificia Università della Santa Croce). Biblioteca “Giovanni Spadolini” del Senato della Repubblica Italiana. Giornata Internazionale della Famiglia 2011, 13 maggio 2011.
Download
pdf-icoLa comunicazione di moda - di Paolo Braga e Armando Fumagalli. E’ uscita da poco in libreria (novembre 2010) una nuova edizione, rinnovata e aumentata del fortunato e importante volume di Gianfranco Bettetini e Armando Fumagalli, Quel che resta dei media, Angeli, Milano (la prima edizione è del 1998).
Download
pdf-icoEducare ai media e con i media. L’intervento di Armando Fumagalli al corso Aiart di Mazara del Vallo (28 marzo 2010) ha ripercorso in parte i contenuti del seguente testo, scritto insieme a Paolo Braga.
Download
pixar_venezia_50_50La Pixar a Venezia
Armando Fumagalli
Leggi l'articolo
pdf-icoTesto della conferenza: Famiglia e mezzi di comunicazione sociale dal VI Incontro Mondiale delle Famiglie in Messico DF il 15 di gennaio di 2009
Norberto González Gaitano
Download
giovanni_paolo_ii_50_50Messaggio del Santo Padre Giovanni Paolo II per la XXXVIII giornata mondiale delle Comunicazioni Sociali
"I media in famiglia: un rischio e una ricchezza"
Download
giovanni_paolo_ii_50_50Messaggio del Santo Padre Benedetto XVI per la XLIII giornata mondiale delle Comunicazioni Sociali
"Nuove tecnologie, nuove relazioni. Promuovere una cultura di rispetto, di dialogo, di amicizia"
Download
Privacy Policy